Deumidificatori Professionali

Riportiamo in questo post la presentazione tratta direttamente dal catalogo aggiornato Biemmedue, in cui viene descritto il funzionamento dei deumidificatori professionali della linea DR.

I deumidificatori Biemmedue sono apparecchi autonomi, funzionanti senza la necessità di installazione, semplicemente connettendoli con una spina alla rete elettrica.
Il deumidificatore è costituito da un circuito chiuso contenente un fluido refrigerante ecologico, avente i seguenti elementi principali:

  • compressore: permette la circolazione del fluido refrigerante;
  • condensatore: in tale elemento, il fluido allo stato gassoso, spinto dal compressore si trasforma in liquido cedendo calore; tale calore riscalda il condensatore stesso;
  • tubo capillare: in tale elemento il fluido, divenuto liquido, espande riducendo la propria pressione;
  • evaporatore: in tale elemento, il liquido si trasforma in gas sottraendo calore e di conseguenza raffreddando l’evaporatore;

Il fluido refrigerante ritornato gas, continua il suo percorso attraverso il compressore ed il ciclo ricomincia. L’aria da deumidificare viene spinta attraverso il deumidificatore da un ventilatore attraversando prima l’evaporatore (freddo) e poi il condensatore (caldo).
Il ciclo di funzionamento è pertanto il seguente: l’aria passa sulla superficie dell’evaporatore, dove si raffredda depositando l’eccesso di umidità, che si trasforma in gocce d’acqua che cadono nella vaschetta di raccolta; in seguito l’aria passa attraverso il condensatore, dove riacquista alcuni gradi di temperatura e viene reimmessa nell’ambiente più secca e più calda, contribuendo così, nel mix che si determina nel tempo, ad abbassare il livello di umidità dell’ambiente, fino al raggiungimento dei valori desiderati.

Deumidificatori professionali Biemmedue
Quando la temperatura ambiente è al di sotto di certi valori (15°/18°C), la temperatura delle superfici dell’evaporatore discende a sua volta determinando formazione di ghiaccio che limita il passaggio dell’aria, compromettendo il buon funzionamento del sistema.
Per ovviare a questo possibile inconveniente è prevista, tranne che per il modello DR80, la funzione di sbrinamento automatico, che consiste nella possibilità di riscaldare l’evaporatore quando la sonda ne rilevi temperature troppo basse.
In questo caso tramite una valvola di by-pass, il compressore immette direttamente il gas nell’evaporatore, senza passare dal condensatore, determinandone un incremento della temperatura.
Il circuito di by-pass si richiude automaticamente quando la sonda rileva una temperatura più elevata ed il ciclo di deumidificazione riprende normalmente.
È importante rilevare che tale sistema di sbrinamento garantisce il ritorno alla perfetta efficienza del deumidificatore dopo pochi secondi; inoltre è l’unico sistema di sbrinamento che consenta la piena efficienza del deumidificatore anche con temperature di aria da deumidificare molto basse (inferiori a 8/10 °C).